Mindhunter

By Annamaria

Tempo di lettura: 2.20 minuti

Il Crime è quel genere vasto che ruota intorno alle storie di crimine dal punto di vista del criminale, delle forze dell’ordine, dell’investigatore o del cittadino classico.

Ne conosciamo vari di questo genere, dal famoso “Sherlock”, a “Law & Order” e via dicendo.

Mindhunter è una serie tv di genere thriller psicologico del 2017 ( tratta dal libro “Mindhunter”) basata su fatti realmente accaduti ed è presente su Netflix. Sono 19 episodi (durata media di 50-60 minuti) divisi in 2 stagioni.

Questa serie, come il libro, racconta la nascita di una disciplina investigativa che si basa sul creare un profilo degli assassini seriali.

Diretta dal regista David Fincher, conosciuto anche per alcuni film famosissimi come “Fight Club” e “Il curioso caso di Benjamin Button”,  questa serie unisce il genere crime-investigativo ai tratti psicologici delle persone.

La serie parte con Holden Ford (Jonathan Groff), agente e negoziatore dell’FBI il quale, in seguito, trova collaborazione con l’agente Bill Tench (Holt McCallany) nel reparto di scienze comportamentali.

I due iniziano con il tenere corsi di aggiornamento a dipartimenti di polizia locali in giro per l’America per poi “espandersi” nell’intervistare serial killer, in modo da creare un profilo psicologico ed entrare nella mente del criminale.

Per far in modo che questo accada devono instaurare un rapporto “confidenziale” con il killer scavando fin dall’infanzia, del contesto sociale, del rapporto familiare e così via.

In seguito al duo si unirà la professoressa Wendy Carr (Anna Torv) che ricorda di tener presente gli studi scientifici all’interno del progetto.

Tra i tanti intervistati abbiamo anche il famoso Charles Manson (interpretato da Damon Harriman).

Oltre ad avere incontri con i criminali, si trovano nelle mani anche il caso di Atlanta, con l’uccisione di circa trenta bambini afroamericani.

Sta a voi scoprire come andrà.

Perchè guardarla

  • È molto intrigante.
  • Amate il genere thriller-psicologico.
  • Buona interpretazione dei personaggi.
  • Evoluzione del protagonista.

Perchè non guardarla

  • Non vi piace il genere.
  • Nella prima stagione si parla prettamente di persone già arrestate.
  • Ci serve un po’ di tempo per iniziare a “carburare” nel vederla.

Voto: 9.5

Link del Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *